L'albero del picchio.

 IL PICCHIO...e il legno del Comune! Il picchio prima di poterlo vedere si sente.

Il suo tambureggiare sul tronco è un avvertimento che il legno su cui lavora è un albero con gravi problemi e quindi bisogna subito intervenire.


 Come sempre il Picchio ha la vista acuta:

LE INAUGURAZIONI PIÙ POLITICHE CHE SOCIALI!

Da un poco di tempo, la politica di maggioranza comunale, ha iniziato a inaugurare tutto ciò che è possibile inaugurare; anche dove, aperti i cantieri, come innovazione, si è spostato un solo mattone!

Lavori di vere ristrutturazioni e innovazioni a noi cittadini ci vanno più che bene ma, quello che lascia perplessi alcuni di noi (specialmente noi di "Perugia:Social City") sono quelle inaugurazioni i cui interventi strutturali si limitano a poco o nulla i quali sembrano messi messi in essere solo per un accumulo di motivazioni buone per la prossima campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale che si sta avvicinando.

L'importante per una certa politica di facciata sono le foto ed i video realizzati nelle occasioni dove il sindaco ed i vari assessori tagliano il nastro tricolore e che, più che sicuro, rivedremo durante la campagna elettore suddetta dove dimostreranno il grande lavoro che sono stati capaci di fare nella loro splendida legislatura passata!

Quali sono queste inaugurazioni "civetta"?

Potremmo anche elencarle ma, sicuramente, saremmo tacciati di partigianeria politica.

A metterle in evidenza queste stonature politiche ci pare giusto che siano gli stessi cittadini che si sono resi conto di quello che abbiamo denunciato.

Ogni residente conosce bene il proprio quartiere e quindi sa più che benissimo quello che servirebbe veramente per risolvere i veri e pressanti problemi della loro zona.

Giampiero Tamburi (Perugia: Social City)

P.S. Aspettiamo i vostri post nel gruppo pubblico di Facebook "Perugia: Social City"


Foto ASI
Foto ASI

Il picchio ci vede chiaro!

 "Agabiti e Renda costituiscono il Gruppo "Tesei Presidente per l 'Umbria al Comune di Perugia"

Non c'è che dire!

Un articolo interessantissimo, intriso di propositi volti alla comprensione ed alla solidarietà della difficile situazione politica.

Nella volontà di coloro che rilasciano le loro dichiarazioni, c'è l'indubbio proposito di pensare esclusivamente al bene dei medesimi cittadini umbri ed in particolare quelli perugini!

Oppure no! Che il tutto sia architettato, con una mossa strategica, studiata ad hoc, per essere presenti ed ottenere buoni risultati, quando sarà il momento, per mettere il proprio zampino su un probabile sindaco che sia favorevole alla parte politica che rappresentano?

A noi di "Perugia: Social City" prude tanto il naso che sia veramente così!!!

Vuoi saperne di più? Clicca qui.


Il picchio finalmente vede chiaro!

"IL SABATO DEL VILLAGGIO"!

Forse, se la cosa fosse vera...!

Se le cose stessero veramente in questi termini le quotazioni del nostro sindaco Romizi, in casa "Perugia: Social City", inizierebbero significativamente a risalire.

Da parte mia ho sempre auspicato che F.I. si ponesse al centro della politica; specialmente nel mio Comune, abbandonando posizioni estreme di destra, lasciandole a chi ha "rigurgiti nostalgici". 

Tutto sarà determinato da ciò che accadrà nel prossimo futuro. 

Vuoi saperne di più? Clicca qui.


                                  Foto da "PerugiaToday"

 NON C'È CHE DIRE...

...il picchio ripicchia ancora!

Sempre pronti ad intervenire e a rimettere le cose a posto. Questo è quello che deve fare (e fa) chi tutela la sicurezza dei cittadini!

Mentre la Polizia locale o altre Forze dell'Ordine fanno azioni di questa portata la politica comunale non è capace di organizzarsi per fare in modo che questo stato di criminalità abbia uno stop significativo. Non si può sicuramente dire che i nostri amministratori/politici comunali siano veramente all'altezza e dello spessore richiesto per tali compiti!

Vuoi saperne di più? Clicca qui.


IL PICCHIO DICE "SI", IL PICCHIO DICE "NO"!

La logica adottata dalle maggioranza comunale: È un "si" se conviene al partito, è un "no" al contrario!

Tutto fanno a vantaggio del benessere del cittadino; subordinato, ben inteso, che tutto rientri negli interessi dei partiti della maggioranza, la sola a decidere sul "si" o sul "no" del relativo provvedimento! Vuoi saperne di più? (clicca qui)


 IL PICCHIO SEGUITA A "PICCHIETTARE"!

La commedia politica delle "Illusioni perdute"!

Alcolici e profumi, merce rubata dai supermercati, sono stati ritrovati dagli agenti della Municipale del Nucleo Decoro Urbano Fontivegge .

Tutto è successo in quel di Fontivegge sabato 22 gennaio! E ti pareva il contrario!?!?

A tal proposito l'assessore comunale alla sicurezza, signor Luca Merli, si è così espresso: "Questo è il segnale che stiamo lavorando nella giusta direzione. Il controllo degli agenti della polizia locale a Fontivegge è meticoloso e quotidiano. Solo con questa modalità e incisività possiamo avere risultati netti su Fontivegge".

A noi di "Perugia: Social City" ci sembra, al contrario, che la politica comunale reciti la solita commedia delle "Illusioni perdute" perché, se la polizia locale è arrivata, giocoforza, ad impegnarsi fino a questo notevole punto, per quanto riguarda la sicurezza urbana, è significativo solo un punto: che la stessa politica comunale non si è saputa organizzare ed operare, in passato, in modo tale da non permettere di arrivare a queste condizioni.

Il medesimo assessore, citato sopra, avrebbe dovuto fare dichiarazioni ben diverse, come per esempio dire che stanno recuperando (sperando con buoni risultati) a tutte le mancanze avute nel passato, rispetto alla mancata sicurezza per i cittadini, i commercianti e tutta la collettività! Vuoi saperne di più? (clicca qui).


 IL PICCHIO NON SI STANCA MAI!

Guarducci dice che in questo momento di pandemia è necessario: «contingentare l'affluenza e di monitorare il controllo degli accessi» e per ciò impone l'acquisto del biglietto per entrare al Frontone a godersi Eurochocolate che sarà di 10 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini (n.d.r.: si è dimenticato la riduzione per le donne e i militari, come si faceva una volta!)

Un accordo in tal senso tra Guarducci, il patron della manifestazione, e la nostra Amministrazione comunale, con in testa il sindaco Andrea Romizi, ci voleva proprio in questi momenti di crisi anche economica.

Ma cosa ci vogliamo fare: sappiamo benissimo ed è risaputissimo che i cittadini sono al primo posto dell'elenco, nelle intenzioni di chi vuole spillargli i quattrini, mentre sono all'ultimo quando si tratta di agevolare il loro benessere. Vuoi saperne di più? (clicca qui)


UN ALTRO TAMBURELLARE DEL PICCHIO!

Nodo alla gola della politica!

Il "Nodino di Collestrada è diventato un "nodo alla gola" per la politica comunale di Perugia e del suo sindaco. Vuoi saperne di più? (clicca qui)


IL PICCHIO LO FA!

Il picchio è di nuovo al lavoro ma...questa volta è per distruggere non per guarire! Politicamente il Minimetro non rende più in termini di visibilità della destra che cerca altre strade per cavalcare la tigre! Certo che vende! Considerate con più di 11.181.483,60 euro realizzati con la sua vendita quante possibilità ha la compagine politico/amministrativa della maggioranza comunale di far pubblicità politica mettendo in atto provvedimenti che magari lasceranno il tempo che trovano! Vuoi saperne di più? (clicca qui)


 E il picchio tamburella!

La caccia, a suo tempo in quel del parco di Santa Margherita, non ha dato i suoi frutti! Ecco, purtroppo, i risultati di quella ridicola battuta organizzata dai nostri politici/amministratori!  Vuoi saperne di più? (clicca qui).